Domanda mutui casa con segno positivo, a giugno si torna a crescere

Stando a quanto suggerito dagli ultimi dati forniti dal Barometro CRIF con il proprio bollettino statistico aggiornato a giugno, nel mese centrale del 2018 le domande di mutui sarebbero finalmente tornate ad aumentare, con una progressione del 3,6% su base annua in grado di migliorare la prestazione (pur sempre negativa) fatta registrare dal primo semestre (- 4,4%). Continua a leggere Domanda mutui casa con segno positivo, a giugno si torna a crescere

Mercato immobiliare residenziale, quasi 35 milioni di abitazioni in Italia

In Italia, al 31 dicembre 2017, risultavano iscritte negli archivi catastali quasi 35 milioni di abitazioni, circa 114 mila unità in più rispetto a quelle che risultavano essere regolarmente iscritte nell’anno precedente. Un conteggio che tiene conto di tutte le unità immobiliare censite nelle categoria catastali del gruppo A (con la sola eccezione della A/10), e che è caratterizzato da un incremento congiunto per le due categorie più rappresentate, la A/2 (le abitazioni civili, in aumento dello 0,7% a 12,75 milioni di unità) e la A/3 (le abitazioni di tipo economico, in crescita dello 0,4% a 12,70 milioni di unità). Si tenga in merito conto come le abitazioni civili e quelle economiche, unitamente a quelle popolari (A/4) rappresentino quasi il 90% di tutte le unità residenziali censite in catasto. Continua a leggere Mercato immobiliare residenziale, quasi 35 milioni di abitazioni in Italia

Mercato immobiliare di Cagliari, si mantiene elevato l’interesse per le abitazioni cittadine

Continua a mantenersi elevato, pur su ritmi attenuati rispetto alla straordinaria crescita del 2016, l’interesse per il mercato immobiliare residenziale di Cagliari, con il capoluogo sardo che può mandare in archivio un numero di operazioni di compravendita in crescita del 7,8% su base annua, contro il + 20,7% dell’anno precedente. Continua a leggere Mercato immobiliare di Cagliari, si mantiene elevato l’interesse per le abitazioni cittadine

ABI: i tassi sui mutui casa sono ancora in calo

Sorprendendo parzialmente le attese della maggioranza degli analisti, l’ABI ha certificato come nel corso del mese di aprile (l’ultimo al quale può riferire la propria rilevazione ufficiale) i tassi di interesse medi applicati sui mutui casa siano calati ancora, con un valore medio dell’1,85%, contro l’1,88% riscontrato nel precedente mese di marzo e contro il picco del 5,72% rilevato alla fine del 2007. Continua a leggere ABI: i tassi sui mutui casa sono ancora in calo

report mutui marzo 2018

Mutui, crescono ancora le erogazioni alle famiglie italiane

Buone notizie dall’ABI: nel suo bollettino mensile, l’Associazione sancisce infatti come nel mese di marzo 2018 i finanziamenti bancari a famiglie e imprese abbiano continuato il proprio percorso di crescita,  e come all’interno di tale ambito sia stata sicuramente molto positiva la prestazione delle erogazioni dei mutui concessi alle famiglie, il cui stock complessivo è oggi maggiore del 2,6% rispetto a quanto non fosse stato riscontrato ad inizio dello scorso anno quando – peraltro – già si erano manifestati alcuni segni di tangibile ripresa. Continua a leggere Mutui, crescono ancora le erogazioni alle famiglie italiane

mercato immobiliare italiano 2017

Prosegue il positivo momento delle compravendite sul mercato immobiliare italiano

Stando a quanto riferiscono gli ultimi dati elaborati dall’OMI, l’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, l’ultimo quarto del 2017 si sarebbe contraddistinto per un nuovo incremento nel numero di operazioni sul settore residenziale: il + 6,3% a/a rilevato nella parte finale del 2017 garantisce al mercato italiano la titolarità dell’undicesimo trimestre consecutivo di crescita e, soprattutto, è in grado di costituire il migliore biglietto da visita in vista di un 2018 che, recentemente avviato, sembra già avere le carte in regola per ribadire un nuovo impulso di crescita e di consolidamento delle prestazioni. Continua a leggere Prosegue il positivo momento delle compravendite sul mercato immobiliare italiano

Mutui casa, nuovo calo delle domande a gennaio

Le domande di finanziamenti immobiliari hanno subito una nuova corposa contrazione nel mese di gennaio 2018. La flessione (– 10,8% rispetto al gennaio 2017) non è tuttavia sorprendente e, anzi, avevamo anticipato simili conclusioni non piĂą tardi di qualche mese fa sul trend delle richieste di mutui.

Appare infatti evidente, dai dati Crif, come il ridotto peso delle surroghe stia gradualmente permettendo al mercato di “sterilizzarsi” dall’influenza delle sostituzioni di finanziamenti in ammortamento, giungendo a una maturità nella quale saranno i “veri” nuovi mutui a rappresentare la quota prevalente, e quasi esclusiva, delle istruttorie. Continua a leggere Mutui casa, nuovo calo delle domande a gennaio

Think Different – Perchè le case sono piene di persone

Ci perdonerà Steve Jobs se abbiamo preso in prestito il suo storico slogan, ma abbiamo qualche difficoltà a mettere in ordine le parole vista l’emozione che abbiamo provato in queste settimane.

Non ci troviamo in Florida o in qualunque altro luogo della tanto invidiata America in tema di innovazione e nuovi modelli, ci troviamo in Sardegna nella nostra amata Cagliari.

Una terra stupenda, famosa nel mondo per il mare, per i paesaggi, per la storia e la cultura, che può e vuole diventare anche volano di innovazione.

Da sempre amiamo le strade meno battute perché sappiamo che da esse arrivano le differenze e i cambiamenti culturali.

Chi vuole cambiare lo fa!
– Andrea Onali –

Con orgoglio rimarchiamo il nostro essere agenti immobiliari ma con un focus incentrato sulle persone e le loro necessitĂ .

Ci piace conoscerle, ci piace ascoltarle, ci piace essere utili per le loro esigenze.

Ci piace rompere gli schemi, ci piace l’idea che ci sentano come partners, che comprendano il valore del nostro servizio e non sentano la necessitĂ  del fai da te.

Per questo rivolgiamo i nostri sforzi e le nostre attenzioni al contesto sociale, alla cultura, ad un risultato che non si limiti ad un contratto ed una provvigione.
Il territorio ci da tanto e noi vogliamo restituire al territorio piĂą di quanto riceviamo.

E’ un nostro dovere, una nostra responsabilitĂ  perchè dobbiamo contribuire alla crescita del paese che lasceremo in ereditĂ  ai nostri figli

Think Different

Per questo abbiamo investito in una sede di 300 mq nel cuore della città, per dare vita ad un progetto che dia prospettiva e risalto ad una categoria che merita una luce diversa, ingessata com’è nella paura del cambiamento.

Questo ci permette di incontrare le persone a prescindere dalla loro esigenza immobiliare di quel momento e accoglierle in uno spazio stimolante e positivo, offrendo la possibilità grazie agli eventi da noi organizzati di creare relazioni e ritrovare il piacere di incontrarsi. Questo è ciò che abbiamo fatto nella giornata di inaugurazione dove abbiamo esposto le opere del Maestro Giampaolo Spiga.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08

Opere ancora esposte fino alla fine di febbraio 2018.

Abbiamo ospitato eventi che parlavano di Africa!

Abbiamo ospitato Eloisa Bonetti, docente della Roberto Re Leadership School che ci insegnava come avere il Giusto Atteggiamento Mentale e sfruttare al meglio le nostre energie e risorse.

Siamo Agenti Immobiliari, e possiamo svolgere gli incarichi che i nostri clienti ci affidano con estrema soddisfazione:
perchè quando entri in empatia con le persone, gli oggetti come le case per noi avranno sempre un’anima.
Contengono sogni, speranze, progetti e questo ci obbliga ad avere un’etica superiore alla media a cui siamo abituati.

La scatola dei nostri valori deve essere condivisa da tutti coloro che collaborano con noi.
Non disturbiamo ai citofoni, spieghiamo cosa significa affidare un incarico ad un’agenzia immobiliare, raccontiamo il valore di una sana collaborazione professionale e dell’importanza di una rete MLS. Argomentiamo con puntualità perchè un agente immobiliare professionale deve essere iscritto alla camera di commercio e deve aggiornarsi costantemente.

Possiamo farlo solo se attiviamo la capacità d’ascolto. Per ascoltare ci vogliono le persone e non gli immobili.
Ora, l’agente immobiliare, è davvero il lavoro che amo.